REGOLE DEL BURRACO- Fasi e tappe del burraco

120x300 5euro

Le pricipali fasi del burraco, in sequenza, sono:

  • Asseganzione delle carte;
  • chiusura parziale per l'accesso al pozzetto;
  • Formazione del burraco;
  • chiusura della mano;
  • conta e aggiornamento dei punti;

La formazione del burraco può anche precedere la chiusura parziale.

Le tappe del burraco, indispensabili per la chiusura della mano, sono:

  1. chiusura parziale per l'accesso al pozzetto;
  2. formazione di almeno un burraco.

Il mancato accesso al pozzetto porta una penalità di 100 punti e spesso rende più difficile gli accoppiamenti. Per ottenere il miglior risultato bisogna anche considerare che non poche volte l'avversario arriva al volo al pozzetto con discrete probabilità di chiudere anche la manche. La strategia più appropriata varia continuamente; principalmente deve essere modulata in relazione allo stadio di gioco raggiunto dall'avversario.

Altro aspetto importante del burraco è la formazione di almeno una canasta completa. Questa tappa, oltre a portare punti ed essere obbligatoria per la chiusura della manche, spesso consente l'attuazione di un gioco che non sia solo difensivo.

Una leggenda racconta il valoroso Tobar per liberare la sua bella Fugima doveva superare due prove: attraversare una palude ricca di sabbie mobili e recidere la testa la testa al drago.

Il giocatore nella palude non ha ancora fatto la chiusura parziale , mentre il drago rappresenta la formzione del burraco.