Poker Texas hold em - Origini

Come mai sia stato chiamato proprio Texas Hold'em?.

La prima testimonianza ufficiale sull'argomento è un articolo apparso sulla rivista Live il 16 agosto del 1968. L'autore, AD Livingston (una vera autorità in materia), raccontava la nascita di una nuova variante di poker che, a suo giudizio, avrebbe avuto immensa fortuna, conquistando in breve tutti gli appassionati degli Stati Uniti e soppiantando lo "Stud", che in quel periodo andava per la maggiore. Livingston riferiva che il gioco (pur avendo le stesse regole) era chiamato in diversi modi a seconda di dove veniva giocato: "Hold me Darling", "Tennessee Hold me", "High Hold'em" o più semplicemente "Hold me". Da qui in avanti ogni ipotesi è buona, perchè la "letteratura" conosciuta si esaurisce e ritroviamo il Texas Hold'em (con il nome attuale) nella prima edizione dei campionati mondiali di poker (World Series of Poker), giocati al Casinò Binon's Horseshoe di Las Vegas nel 1970. Possiamo provare a ipotizzare che "Hold me" (che in inglese significa "tienimi") sia stato trasformato in Hold'em ("tienile") perchè le carte in mano sono due e che sia stato aggiunto il nome Texas forse in omaggio allo stato di origine